TWIG One TWIG Neo Guida rapida YZ6600-IT

Canale pubblico / Quick Guides

835 views
0 Likes
0 0

Condividi sui social Networks

Condividi Link

Usare un link permanente per condividere sui social media

Condividi con un amico

Cortesemente login per inviare questo document per email !

Inserisci nel tuo sito web

Seleziona pagina dalla quale partire

3. ICONE SUL DISPLAY ICONE MOSTRATE SULLA BARRA SUPERIORE DELLO SCHERMO La posizione satellitare GNSS è attiva. Il livello indica la carica residua della batteria. Più alto è il livello, più carica rimane. La posizione satellitare GNSS è in stand - by. Durante la carica, l’icona della batteria cambia per indicare che è in carica. La posizione satellitare GNSS non è disponibile. Il GSM è attivo. Il GPRS è utilizzato per invii telematici Precisione dell’ultima posizione satellitare GNSS. Più barre ci sono e più sono alte, maggiore è la precisione dell’ultima posizione GNSS. Il GPRS è attivo per invii telematici Se l’ultima posizione GNSS è più vecchia di un minuto, le barre del segnale sono mostrate più distanziate tra di loro. GSM è in roaming. Il dispositivo sta usando una rete non locale. La trasmissione della posizione potrebbe essere stata bloccata automaticamente. Durante il ciclo SOS, la piccola icona del ciclo SOS sulla parte superiore dello schermo è ora l’unico indicatore del ciclo SOS in corso. Quando l’icona scompare o cambia, il ciclo è finito o si è spostato in modalità post - emergenza. La funzione di posizionamento satellitare GNSS è in stand - by a causa della scarsa ricezione del segnale satellitare Forza della rete GSM. Più barre ci sono e più alte sono le barre, meglio funziona la rete GSM. Quattro barre significano un’alta forza della rete. Nessuna barra significa che non c’è rete disponibile. Chiamata SOS attiva. L’icona viene mostrata quando il tasto verde (INVIA) e rosso (FINE) vengono premuti simultaneamente. Quando il tasto FINE è configurato per un’altra funzione differente dalla funzione di spegnimento, il dispositivo può essere spento premendo il tasto verde (INVIA) e rosso (FINE) simultaneamente. Chiamata SOS in modalità post emergenza. É possibile effettuare la richiesta di posizione dai numeri di emergenza. L’icona viene mostrata quando il tasto SOS viene premuto. L’icona viene mostrata quando il tasto rosso FINE viene premuto. Il tracking è attivo per una o più destinazioni. L’icona viene mostrata quando il tasto verde INVIA viene premuto. L’allarme ManDown è attivo / disattivo. I cicli automatici di emergenza sono possibili. La connessione SRD è attiva / disattivo. L'icona viene visualizzata quando viene premuto uno dei tasti numerici. (Disponibile solo con tastiera a 4 cifre di TWIG One) Amber alert attivato. I cicli automatici di emergenza sono possibili. L'icona viene visualizzata dopo l'avvio dell'allarme ManDown. Il dispositivo deve essere riportato alla modalità normale spo stando o ruotando il dispositivo in base alle impostazioni del dispositivo.

1. D ispositiv i di allarmistica personale TWIG One e TWIG Neo Guida rapida TWIG è il tuo allarme di sicurezza personale progettato per proteggerti in tutte quelle situazioni rischiose sia sul lavoro che nel tempo libero. Azienda: Twig Com Ltd. 24910 SALO, Finland www.twigcom.com Numero di pubblicazione: YZ6 6 00 - 0 3 Tutti i diritti riservati. © Twig Com Ltd. Twig Com Ltd. dichiara che i dispositiv i mobil i , modello T L P 50 EU , TLP51EU o TLP52EU , sono conform i ai requisiti essenziali e alle altre disposizioni pertinenti della direttiva 2014/53/EU/. Le informazioni in questa guida rapida possono cambiare senza preavviso. Twig Com Ltd. si riserva il diritto di modificare o migliorare i propri prodotti e di apportare modifiche al contenuto senza obbligo di notifica. Twig Com Ltd. non è responsabile per qualsiasi perdita di dati, o qualsiasi conseguenza a danni causati. Alcune delle caratteristiche descritte in questa guida sono facoltative e sono destinate ad essere acquistate separatamente. Per maggiori informazioni contatta il tuo rivenditore. Per ulteriori informazioni, dettagli e descrizioni, tra cui configurazione del dispositivo, gamma di caricabatterie e accessori, visitare il sito web: www.twigcom.com. INTRODUZIONE Disattivare il PIN della SIM card Se possibile, eliminare la richiesta PIN dalla scheda SIM. Se questo non fosse possibile impostare 9999 come codice PIN oppure lo stesso codice utilizzato nella SIM prima di essere inserita nel dispositivo TWIG. Utilizzare TWIG Point Remote Configurator o la guida di configurazione e il programma da PC TWIG Configurator per impostare il codice PIN che usa automaticamente il dispositivo. Chiedere in TWIG di creare un account TWIG Point SP per la configurazione del dispositivo o scaricare il software di configurazione PC, le istruzioni e i driver USB da ftp://support.twigcom.com. INSERIMENTO DELLA SIM CARD Estrarre completamente il vassoietto porta SIM card dallo slot e capovolgerlo per posizionare la SIM card. Attaccare la SIM card al vassoietto con gli sticker che troverete all’interno della confezione. Verificare il corretto orientamento del vassoietto prima di spingerlo all’interno dello slot! Per il disp ositivo TWIG One Il verso corretto è con il retro del dispositivo e la SIM card rivolti verso di te! Per il dispositivo TWIG Neo il verso corretto è con la parte anteriore del di spositivo e la SIM card rivolti verso di te! Ricarica Quando si avvia il dispositivo per la prima volta, è necessario caricare completamente la batteria. Si prega di notare che la batteria raggiungerà la sua piena capacità solo dopo due o tre periodi di carica. Il dispositivo TWIG può essere ricaricato utilizzando il caricatore e l’adattatore all’interno della confezione di vendi ta oppure mediante la stazione di ricarica accessoria. Il dispositivo è dotato di una batteria di polimero al litio integrato. Il tipo e la capacità della batteria possono variare a seconda dell’area di mercato e del modello del dispositivo. Il caricatore di rete deve essere utilizzato solo in ambienti interni. Assicurarsi che la tensione nel paese in cui vi trovate corrisponda alla tensione contrassegnata sul caricabatterie. Durante la ricarica, collegare il connettore mini USB al connettore mini USB dell’adattatore di ricarica o nella base di ricarica. Posizionare le tacchette dell’adattatore di ricarica in corrispondenza dei buchi alla base del dispositivo e spingere l’adattatore finchè non fa “click” e sarà in posizione fissa sulla parte anteriore del dispositivo. Il dispositivo controlla lo stato di carica, la temperatura della batteria e l’alimentazione durante l’operazione di carica. La temperatura ideale per la ricarica è di + 10°C ... + 30° C. la carica della batteria sopra o sotto queste temperature può abbreviare la durata della batteria. Inoltre, la batteria potrebbe non raggiungere la piena capacità. La carica non è consentita sotto + 0°C o sopra + 45°C. Quando si caricano le batterie agli ioni di litio con il caricabatteria USB, circa il 70% della capacità della batteria verrà caricato rapidamente, ma la ricarica del rimanente 30% richiede un tempo relativamente maggiore. Ricorda inoltre che l’umidità, la temperatura, l’età della batteria e le funzioni attualmente utilizzate (ad esempio il G NS S*) influiscono sul tempo impiegato per la ricarica. É possibile utilizzare per la ricarica dei dispositivi altri caricatori marchiati CE (5VDC, 500 mA). Utilizzo senza mani Il dispositivo TWIG può essere utilizzato senza mani grazie al suo potente altoparlante. Per questo motivo è sconsigliato di posizionare il dispositivo vicino alle orecchie, poichè l’elevato rumore potrebbe causare dolore o infortuni. Impatto sull’ambiente Il dispositivo deve avere una visuale sui satelliti libera in qualsiasi momento. In condizioni marginali (ad esempio quando rimanete in ambienti con coperture di alberi o accanto ad edifici) il posizionamento GNSS* potrebbe non funzionare correttamente. Il dispositivo può essere utilizzato come un telefono GSM standard con il set di funzioni limitato. In alcuni casi, il dispositivo può essere inserito in abiti o giacche speciali. Se il dispositivo è montato, deve essere collegato alla superficie in modo che la parte superiore del dispositivo sia rivolta verso l’alto. Per garantire il corretto funzionamento del GNSS* e del GSM, l’unità può essere rivestita con materiali sottili a bassa perdita come la p l astica, fibra di vetro o vestiti, ma non con il metallo. Ciò riguarda in particolare le aree con antenna GSM e GNSS*! Range di temperatura Uso: da - 10°C a + 50°C, a temperature inferiori a - 20°C o superiore a + 55°C, la batteria non alimenterà e il dispositivo si spegnerà per evitare danni. Non appena la temperatur a sarà ritornata nel range di operatività, il dispositivo funzionerà di nuovo correttamente. Cura, manutenzione e smaltimento della batteria Il tempo di funzionamento continuo è minore quando si utilizza una batteria vecchia rispetto ad una nuova batteria. Quando si conserva il dispositivo per un lungo periodo di tempo, deve essere mantenuto in un luogo fresco e asciutto con una batteria completamente carica. Le batterie Li - Ion non contengono metalli pesanti che possono danneggiare l’ambiente. Le batterie Li - Ion presenti all’interno dei dispositivi e degli accessori devono essere smaltite secondo le leggi e regolamenti del paese di utilizzo o riportate al produttore per essere riciclate. Manutenzione • NOTA: I consigli sotto riportati sono riferiti al dispositivo, agli accessori, alle batterie in uso ed alle batterie estratte dal dispositivo per obsolescenza o malfunzionamento: • La polvere e lo sporco possono danneggiare le parti mobili del dispositivo. Non usare in ambienti polverosi. • Non aprire il dispositivo o la batteria da se e non forare il prodotto. • Un uso scorretto può danneggiare i circuiti interni. Non far cadere, scuotere o sbattere il dispositivo o la sua batteria. • Tenere il dispositivo asciutto. I liquidi contengono minerali che potrebbero corrodere i circuiti elettronici. In caso di contatto con liquidi, spegnere immediatamente il dispositivo e provare ad asciugarlo. Tenere il dispositivo in posizione verticale e lasciatelo asciugare. Si raccomanda di far verificare il corretto funzionamento da un distributore, rivenditore o centro di assistenza specializzato. • Nonostante il dispositivo sia resistente all’acqua, non bagnarlo se non necessario e non immergerlo in acqua. • Proteggere il dispositivo da fonti di calore. Alte temperature potrebbero ridurne la funzionalità, fondere la plastica o danneggiare la batteria. Non surriscaldare il dispositivo e tenerlo lontano dal fuoco. • Non intaccare i circuiti di ricarica con oggetti metallici come ad esempio monete, clip o chiavi. Esporre le parti metalliche della batteria al contatto ravvicinato con altri oggetti metallici, come monete, graffette o un mazzo di chiavi può accidentalmente causare un cortocircuito e danneggiare la batteria. • Caricate e ricaricate la batteria utilizzando solamente i dispositivi autorizzati dal produttore e/o consigliati dal vostro riven ditore. Utilizzate la batteria solamente per gli usi per cui è stata concepita. • Pulire il dispositivo con un panno morbido, imbevuto di acqua e sapone. NON utilizzare prodotti chimici, solventi od altre sostanze corrosive. Questo dispositivo può essere riparato esclusivamente dal produttore.

4. ICONE MOSTRATE IN MEZZO ALLO SCHERMO In lavorazione. Un’operazione è in lavorazione, per favore attendere. Ciclo SOS in cancellazione. Viene mostrato un countdown. Il timer calcola il tempo di cancellazione rimasto (in secondi). Simultaneamente, il tono di cancellazione viene riprodotto. É possibile cancellare il ciclo SOS quando viene mostrata questa icona (premendo il tasto FINE/F2). Errore generale. Viene mostrato quando un’operazione fallisce. Es. se si prova a fare una chiamata quando non c’è nessun numero pre - configurato nel dispositivo. Simultaneamente, il suono di errore viene riprodotto Annullamento emergenza. Mostrato appena dopo l’annullamento del ciclo SOS. Errore SIM. Mostrato quando non c’è nessuna SIM card inserita nel dispositivo, oppure il codice PIN viene rifiutato. Simultaneamente, il suono di errore viene riprodotto. Eme rgenza terminata. Mostrato quando il ciclo SOS termina normalmente, oppure quando la modalità emergenza viene terminata manualmente. L’icona riprova o termina viene mostrata quando ad esempio il tag SRD tag viene letto e la trasmissione dei dati fallisce. Premendo il tasto INVIA/F1 il dispositivo riprova mentre con il tasto FINE/F2 termina. Nuovo tentativo di chiamata di emergenza. I numeri di emergenza possono essere letti ad alta voce. La notifica viene mostrata quando il dispositivo fa un altro tentativo di chiamare un numero. Batteria bassa. Mostrato quando risulta necessario ricaricare la batteria (o cambiarla con un’altra batteria ricaricabile). Simultaneamente, il suono della batteria bassa viene riprodotto. Modalità emergenza in atto. Il dispositivo sta effettuando chiamate di emergenza, ma allo stesso tempo sta inviando messaggi, messaggi di conferma o aggiornamento della posizione. Il dispositivo è collegato al caricabatterie. Vengono eseguite le impostazioni durante il caricamento della batteria. Simultaneamente, il suono di carica viene riprodotto. Messaggio di conferma emergenza ricevuto. Dopo aver ricevuto la conferma, il dispositivo smetterà di rinviare messaggi di emergenza. Simultaneamente il suono di ricezione messaggio viene riprodotto. Il dispositivo è disconnesso dal caricabatterie. Vengono interrotte le impostazioni iniziate durante il caricamento della batteria, il dispositivo ritorna alla normale operatività. Modalità post - emergenza. Il nome dell’operatore della rete GSM è sostituito dall’icona del ciclo di emergenza. Quando questa notifica viene mostrata, il dispositivo può essere tracciato dai numeri di emergenza, anche i toni di emergenza e i setting del display vengono mostrati. Questa modalità può essere terminata manualmente, premendo il tasto FINE/F2. Il dispositivo si sta caricando e la batteria è ancora troppo scarica per accendere il dispositivo. La batteria è troppo scarica per essere caricata. Questo simbolo viene mostrato quando il dispositivo viene messo in carica a batteria scarica e l’utente prova ad accendere il dispositivo. Il dispositivo si accenderà dopo alcuni istanti. Query della rete di emergenza in chiamata. Mostrata quando il tasto SOS viene premuto ma non rende il ciclo SOS possibile (ad esempio se la SIM è assente o la rete in roaming non è disponibile). Potresti provare a fare una chiamata di emergenza in rete premendo il tasto INVIO/F1. É possibile anche uscire dalla query senza fare una chiamata di emergenza premento il tasto FINE/F2. Chiamata standard in arrivo. Se disponibile, il nome associato con il numero telefonico stesso è mostrato in basso. Viene mostrato fino a quando non si risponde alla chiamata (per rispondere, premere il tasto INVIO/F1). Il pre - allarme per il ManDown non è settato. Viene mostrato quando il “timer di countdown” non è configurato e il ciclo SOS inizia comunque. Per mutare il tono di allerta udibile, premere il tasto FINE/F2. Inizializzazione delle informazioni di chiamata o del report della posizione. Premere il tasto SOS e tenerlo premuto fino a quando l’icona rimane mostrata sullo schermo. Il pre - allarme per il ManDown è settato. Il timer del countdown mostra che si hanno ancora 27 secondi per cancellare il sensore di allerta se si vuole. Per cancellare il ciclo SOS, sollevare il dispositivo in posizione verticale. Fatelo quando la notifica viene mostrata sullo schermo. Per consentire il ciclo SOS: non fare niente. Per mutare il tono di allerta, premere il tasto FINE/F2. Invio del report della posizione. Simultaneamente, il suono d’invio del messaggio viene riprodotto. Chiamata informativa in corso. Viene mostrato fino a quando la chiamata non viene accettata. Stato di allerta terminato. Viene mostrato appena dopo la fine del ciclo di emergenza oppure quando il sensore di allerta viene cancellato. Chiamata in corso. Viene mostrato fino a quando la chiamata è in corso. Stato post allarme. Mostrato quando il ciclo di emergenza viene completato e il dispositivo emette allarmi ad intervalli regolari. É possibile ricevere chiamate e rispondere premendo il tasto INVIO/F1. Per terminare il tono di allarme, il dispositivo deve essere girato in posizione verticale. Inizializzazione del ciclo SOS (lunga pressione): il tono di emergenza si attiva. Premere il tasto SOS e mantenerlo premuto fino a quando tutti i simboli sullo schermo non sono diventati neri. Inizio del ciclo SOS (due rapidi click): Premere il tasto SOS rapidamente. I toni di emergenza vengono attivati. Premere nuovamente il tasto SOS quando il secondo cerchio inizia a lampeggiare. Pre - allarme cancellato. Mostrato quando la cancellazione viene attivata. Quando abilitato, l’utente può cancellare il pre - allarme del ManDown, premendo il tasto FINE/tasto F2. Ripcord collegato (d isp onibil e solo per TWIG Neo ).

2. INTERFACCIA UTENTE E PULSANTI Il dispositivo TWIG è equipaggiato con pulsanti di funzione configurabili a destra e a sinistra, pulsante menù, tasto SOS e 4 pulsanti di selezione rapida (solo nel modello TWIG One). Fare riferimento al software di configurazione di TWIG oppure al vostro service provider per la configurazione dei tasti personalizzabili. • A seconda della configurazione, alla pressione il dispositivo può emettere suoni o vibrazioni alla pressione di un tasto. • I tasti menù e funzione possono essere configurati per le seguenti funzioni: chiamata di assistenza / messaggio, accensione / spegnimento, GNSS ON / OFF, Amber alert ON / OFF, ManDown ON / OFF, Lettura tag NFC, Premi per annullare o mettere in pausa il ManDown. FUNZIONALITÀ PER LA PROTEZIONE DEL LAVORATORE ISOLATO Ciclo SOS Il ciclo SOS è composto da una serie di chiamate di emergenza o messaggi lanciati automaticamente da settaggi SOS pre - configurati. A seconda della configurazione del vostro dispositivo, il ciclo SOS può essere attivato sia manualmente alla pressione del tasto SOS oppure automaticamente con il non - movement o da altre funzionalità di allarme pre - configurate. Il ciclo di eventi SOS include chiamate e messaggi in differenti formati. Allarme ManDown L’allarme ManDown è un allarme attivato dal ciclo SOS quando i criteri pre - configurati di ManDown vengono rispettati. Tale allarme può essere attivato con movimenti verticali o orizzontali, non movimento, caduta libera o impatto, a seconda della pre - configurazione impostata sul dispositivo. Un pre - allarme informa l’utilizzatore del dispositivo dell’inizio del ciclo SOS e della possibilità di interrompere il lancio del l’allarme riportando il dispositivo nella posizione di normale utilizzo. A seconda della configurazione del dispositivo e del tastierino, le funzionalità di allarme ManDown possono essere controllate anche con i tasti numerici dedicati al ManDown (disponibili solo con tastierino 4 tasti TWIG) o i tasti UI pre - configurati. Fare riferimento al proprio fornitore di servizi per la configurazione del ManDown. Amber alert L’Amber alert è una funzionalità basata sul timer per situazioni rischiose. L’att ivazione dell’Amber Alert lancia il ciclo SOS automaticamente quando l’utente non è in grado di interromperlo premendo il tasto dedicato sul dispositivo. Prima del lancio del ciclo SOS, un tempo di pre - allarme viene attivato sul display per informare l’utente che presto verrà lanciato l’allarme. L’Amber Alert può essere configurato per modalità interattive o locali. L’attivazione della modalità interattiva richiede l’accettazione da parte dell’ARC. A seconda della configurazione del disposit ivo e del tastierino, la funzione Amber Alert può essere attivata premendo il tasto Amber Alert dedicato (disponibile solo con TWIG One con tastierino a 4 tasti) o un tasto UI pre - configurato. Fare riferimento al proprio fornitore di servizi per la configu razione dell’Amber Alert. Chiamata vocale a due vie Le chiamate vocali a due vie possono essere effettuate premendo il tasto menù, selezionando la funzione di chiamata assistenza, scorrendo i numeri di chiamata di assistenza configurati con i tasti SEND/F1 e END/F2 e selezionando il numero pre - configurato premendo il tasto menù. Fare riferimento al proprio fornitore di servizi per la configurazione del dispositivo e alla guida di configurazione TWIG. In aggiunta alle chiamate di emergenza effettuate alla pressione del tasto SOS, le chiamate possono essere discrete, di informazione e di assistenza. Il dispositivo può essere configurato per rispondere ad alcune/tutte le chiamate in arrivo automaticamente. Il dispositivo può anche essere configurato per bloccare tutte le chiamate in arrivo, impedendo quindi la ricezione delle chiamate. Inviare / ricevere messaggi In aggiunta ai messaggi di emergenza definiti per il ciclo SOS, il dispositivo può inviare e ricevere messaggi MPTP riguardanti principalmente i messaggi di configurazione / attivazione remota, alcune notifiche, report sull’emergenza o vari tipi di messaggi di posizione. I messaggi MPTP configurati sono inviati in modo autonomo. TWIG Auto - test L’auto - test dei dispositivi TWIG è conforme agli standard tedeschi DIN 0825 - 1 e DIN 0825 - 11 che richiedono un auto - test per l’attivazione degli allarmi disponibili e le funzioni di localizzazione. TWIG Auto - test assicura all’utente del dispositivo di testare sempre alcune delle principali funzionalità del dispositivo prima di iniziare ad adoperarlo. Quando l’auto - test di TWIG è configurato, il dispositivo non può essere utilizzato prima di aver eseguito l’auto - test con successo. L’auto - test può, in base alla configurazione del dispositivo, includere il test delle seguenti funzi oni: Allarme di emergenza alla pressione del tasto SOS, funzione di ManDown, TWIG Remote Button, TWIG Beacon e report alle centrali operative. Tasto funzione sinistro. Funzioni pre - impostate: chiamata, invio messaggio, scorri su. Tasto di funzione destro. Funzioni pre - impostate: accendi/spegni, chiudi/ termina/ cancella chiamata, scorri giù Tasto menù. Menù per le funzionalità del dispositivo, accetta la funzione, menù del dispositivo Tasto TWIG One SOS (immagine a sinistra) con colore tasto SOS modificabile. Tasto TWIG Neo SOS (immagine a destra). Avvia il ciclo SOS. Tasto numero 1. Tasto selezione rapida configurabile. Disponibile solo con tastierino da 4 tasti del dispositivo TWIG One. Abbassa volume Tasto numero 2. Tasto selezione rapida configurabile. Disponibile solo con tastierino da 4 tasti del dispositivo TWIG One. Alza volume Tasto numero 3 / Tasto dedicato all’Amber Alert. Anche configurabile per chiamata di assistenza. Disponibile solo con tastierino da 4 tasti del dispositivo TWIG One. Tasto numero 4 / tasto ManDown dedicato. Anche configurabile per chiamata di assistenza. Disponibile solo con tastierino da 4 tasti con il dispositivo TWIG One. ICONE DEL MENÙ FUNZIONALITÀ E CONFIGURAZIONE TASTI FUNZIONE Chiamata di assistenza / messaggio. 4 numeri di telefono opzionali da chiamare o mandare SMS. ON / OFF. Accensione e spegnimento. GNSS ON / OFF. Attiva o disattiva il posizionamento satellitare GNSS. Amber alert ON / OFF. Attiva o disattiva la funzione Amber Alert. Lettura tag NFC. I tag NFC possono essere letti selezionando questa funzione e posizionando il dispositivo vicino al tag NFC. ManDown ON / OFF. La funzione ManDown è abilitata o disabilitata. Quando è abilitata, il dispositivo attiva l’allarme quando i sensori si attivano. Premi per correggere. Aggiorna la connessione ai satelliti premendo il tasto di configurazione funzionalità. ManDown in pausa. Settaggio abilitato per mettere in pausa la funzione ManDown per il tempo selezionato. Indietro. Indietro al precedente livello. Attiva /disattiva il tono del dispositivo tra mute/unmute o vibrazione.

5. SICUREZZA E PRECAUZIONI PROTOCOLLO TELEMATICO Il protocollo MPTP (Mobile Phone Telematic Protocol) consente, tra le altre cose, la localizzazione continua – in tempo reale – di un dispositivo utilizzando comunicazioni di tipo SMS. L’invio automatico di messaggi telematici è previsto soltanto verso numeri autorizzati, configurati nel dispositivo. Tali numeri possono essere, ad esempio, numeri d’emergenza o numeri di centri servizi. La posizione del dispositivo può essere ricavata dal sistema G NS S* o da informazioni provenienti dal network telefonico. In quest’ultimo caso, il posizionamento è strettamente dipendente dalla disponibilità dell’operatore di rete. Il mezzo di trasporto per i messaggi telematici è di norma un messaggio SMS. La consegna di tutti i messaggi è interamente gestita e di responsabilità dell’operatore della rete GSM, e i servizi possono variare in modo sostanziale. Il costo di ciascun messaggio è determinato dal fornitore del servizio sulla base del contratto stipulato. GNSS/GPS* Il Global Navigation Satellite System (GNSS) è gestito dal governo degli Stati Uniti e da altre terze parti, che sono gli unici responsabili della sua accuratezza e manutenzione. Il sistema è soggetto a modifiche che potrebbero influire sulla precisione e sulle prestazioni di tutte le apparecc hiature GNSS. CHIAMATE DI EMERGENZA Dispositivo di emergenza. Tuttavia non dovrebbe mai essere considerato come l’unico strumento a cui affidare totalmente la segnalazione di una potenziale emergenza. Per poter effettuare chiamate di emergenza, il dispositivo deve essere acceso e situato in un’area con adeguata copertura della rete GSM. Per effettuare chiamate di emergenza il dispositivo necessita anche di un’adeguata copertura GNSS ed una carta SIM valida. Potrebbe non essere possibile effettuare chiamate con tutte le compagnie telefoniche o quando sono in uso determinati serv izi di rete o funzioni del telefono. Per ulteriori chiarimenti consultare il proprio operatore di rete. TWIG POINT NETLOC - COSTI Il primo anno di TWIG Point Netloc è gratuito. Nota Bene! TWIG Point Netloc non funziona se non viene effettuato il pagamento del rinnovo dopo il primo anno gratuito. Twig Com Ltd. Non si assume alcuna responsabilità per eventuali conseguenze dovute al ritardo o al mancato pagamento del servizio TWIG Point Netloc dopo il primo anno. GENERALE • Traffico: Rispettare rigorosamente tutte le leggi europee e nazionali e rispettare le leggi relative alla sicurezza quando si è alla guida di un veicolo. Posizionare il dispositivo nel relativo supporto, non lasciarlo sul sedile del passeggero o in un altro luogo in cui possa rompersi in caso di collisione o di arresto improvviso. Quando si riceve una chiamata in una situazione di guida difficile, bisogna sempre mettere la sicurezza prima di altre priorità. Durante la guida di un veicolo, non bisognerebbe utilizzare il dispositivo TWIG. • Veicoli con air bag: L’air bag scoppia con grande forza. Non collocare oggetti, inclusi dispositivi wireless installati nell’area sopra l’airbag o nell’area di distribuzione dell’airbag. • Avviso esterno: non è consentito l'uso del dispositivo per azionare le luci o il clacson di un veicolo su strade pubbliche. • Bambini: Tenere il dispositivo ed I suoi accessori lontano dalla portata dei bambini. Si evitano così anche danni al dispositivo e ai suoi accessori. • Alimentazione elettrica: Questo equipaggiamento è pensato per essere utilizzato con specifici alimentatori elettrici forni ti dal fabbricante. Ogni altro uso invaliderà la garanzia del dispositivo e potrebbe risultare pericoloso. • Altri accessori: Tutti gli altri accessori utilizzati devono essere approvati dal produttore del dispositivo. Controllare la compatibilità di nuovi alimentatori e di altri accessori con il proprio rivenditore o produttore. • Collegamenti: Tutte le installazioni, le connessioni ed il servizio riguardanti il dispositivo, il relativo alimentatore e gli accessori devono essere approvati dal produttore del dispositivo. L’uso di accessori non autorizzati o modifiche potrebbero essere pericolosi ed invalidare la garanzia del dispositivo in caso di danni o difetti. • Campi magnetici: Il dispositivo contiene piccoli componenti magnetici. Anche se i campi magnetici dei componenti sono deboli, potrebbero danneggiare tessere come bancomat e carte di credito. Si consiglia di tenere il dispositivo lontano da schede magnetiche. • Archivio delle Posizioni: Le informazioni sulla posizione vengono memorizzate correttamente nel dispositivo quando il G PS * è spento (dal men ù G P S o premendo il tasto F2 ). Per evitare danni alla memoria interna, non spegnere mai il dispositivo rimuovendo la batteria. • Magneti al neodimio: Alcuni dispositivi comprendono forti magneti che potrebbero influenzare il funzionamento dei pacemaker ed avere effetto su persone che hanno subito trapianti di cuore. Se affetti da queste tipologie, tenere le parti magnetiche a distanza ed avvisare le persone intorno a voi che indossa la stessa tipologia di dispositivo del rischio. Tenere i dispositivi lontani da oggetti che potrebbero essere danneggiati da campi magnetici. • Monitoraggio in tempo reale: Un monitoraggio continuo ed in tempo reale può causare il sovraccarico del dispositivo e causarne lo spegnimento. • ManDown IMPACT: La funzione ManDown++ non funziona quando il dispositivo è indossato con pendent, badge e gancio RADIO FREQUENCY (RF) ENERGY Le frequenze di trasmissione e la potenza del dispositivo TLP50EU , TLP 51EU, TLP52EU nei paesi europei sono consultabili alla tabella qui sotto. Trasmittente Potenza massima / dBm GSM 900 35 GSM 1800 32 WCDMA 1, 3, 8 25 LTE 1, 3, 7, 8, 20, 2 8 24 SRD*868,218 MHz 5 2.4 GHz WLAN* 20 Bluetooth* 10 # NB: In Australia ci sono frequenze differenti! T rasmettito re: NFC*13.56 MHz • Aeromobili: Spegnere il dispositivo prima di salire su un qualsiasi aeromobile e non utilizzarlo durante tutta la durata del volo. Oltre ad essere illegale, l’uso di un dispositivo in aereo può mettere in pericolo le operazioni di bordo o disturbare la rete mobile. La mancata osservanza di questa norma può comportare la sospensione dei servizi di telefonia mobile ed eventuali azioni legali. • O spedali: Spegnere il dispositivo prima di entrare in ospedali o strutture sanitarie dove vengono utilizzate apparecchiature elettroniche medicali. I dispositivi sono estremamente sensibili alle interferenze radio. L’uso dell’apparecchio è consentito solo ed esclusivamente con il permesso e sotto il controllo del personale ospedaliero. • Dispositivi medici: Ricorda che eventuali dispositivi medici personali (come apparecchi acustici o pacemaker) possono essere intaccati dalle radio frequenze se non adeguatamente schermati. Consultare il produttore od il distributore del proprio apparecchio per avere maggiori informazioni. • Servizi e norme specifiche: Spegnere il dispositivo in ogni luogo e struttura in cui sia esposto un cartello di avviso. Attenersi inoltre a tutte le normative specifiche in vigore nel proprio paese che regolano l’utilizzo di dispositivi mobili. • Ambienti potenzialmente esplosivi: Spegnere il dispositivo nei punti di rifornimento, ad es. stazioni di servizio. Osservare inoltre le restrizioni sull’utilizzo di apparecchiature radio in depositi di combustibili, impianti chimici o in cui sono in corso operazioni di sabbiatura perché i dispositivi RF a distanza sono spesso utilizzati per disattivare gli esplosivi. Non conservare o trasportare accanto a liquidi infiammabili, gas o materiali esplosivi nello stesso involucro del dispositivo, delle sue parti o degli accessori. • Altre Apparecchiature elettroniche: L’uso del dispositivo può causare interferenze con apparecchiature elettroniche se non adeguatamente schermato. Consultare il produttore o il venditore dell’apparecchio per determinare la corretta schermatura. • Computer: Ricorda che l’utilizzo del dispositivo vicino a un computer può causar e interferenze. Quando si utilizza il dispositivo vicino a tali apparecchiature, tenere ad una distanza di sicurezza di circa un metro. • Parti del corpo: Quando il dispositivo è in funzione non toccare l’antenna con occhi, bocca o pelle nuda per garantire una corretta funzionalità. • Magnete per cordino: Il cordino della tracolla (disponibile solo con la versione TWIG Neo) è dotato di magnete. Pertanto ripcord non deve essere util izzato con carte d'identità che includono bande magnetiche. • Le frequenze di trasmissione variano a seconda del tipo di dispositivo! GARANZIA Twig Com Ltd. garantisce all’acquirente originale (“Azienda”) che questo dispositivo Twig Com e tutti gli accessori originariamente forniti da Twig Com nel pacchetto di vendita (“Prodotto”) sono esenti da difetti dei materiali; design e lavorazione sono conformi alle normative per l’uso e ai seguenti termini e condizioni. I periodi di garanzia sono determinati con il contratto di acquisto. Termini e condizioni di garanzia individuali sono disponibili sul s ito twigcom.com o presso il distributor locale. La garanzia è nulla se il dispositivo è stato aperto o se le viti sono state manomesse. *Solo su determinati modelli.

Viste

  • 835 Visite totali
  • 697 Website Visite
  • 138 Embedded Views

Azioni

  • 0 Social Shares
  • 0 Likes
  • 0 Dislikes
  • 0 Commentis

Condividi conti

  • 0 Facebook
  • 0 Twitter
  • 0 LinkedIn
  • 0 Google+